mostra

La mostra, curata dallo storico delle monete Andrea Cavicchi, nasce da un’idea dell’Università dei Muratori e Scalpellini e Arti congeneri di Gubbio. L’esposizione prende in esame tutte le monete coniate dalla zecca eugubina che riportano l’immagine di S. Ubaldo, patrono della città, a partire dal Conte Guidantonio di Montefeltro, il primo signore di Gubbio che ottenne il diritto di battere moneta nel Ducato. Dopo la breve parentesi di Oddantonio, con Federico vengono creati interessanti nuovi tipi iconografici del santo che si diversificano tra loro secondo l’incisore. La serie delle monete viene ripresa da Guidobaldo e da Francesco Maria I Della Rovere che conia in Gubbio anche una rarissima moneta d’oro. Dopo la cessione del Ducato alla Chiesa, la zecca papale di Gubbio fu una delle poche a rimanere attiva, fino a Benedetto XIV, con il santo protettore Ubaldo presente nei quattrini in rame.

 


ORARI

Inaugurazione Martedì 24 Settembre 2019 Ore 17:30

La mostra sarà visitabile dal 25 Settembre al 12 Gennaio 15 Marzo 2020


CONTATTI
Palazzo Ducale - Via Ducale n.1 [ vedi mappa ]
+390759220693
sito del servizio turistico associato
info@iat.gubbio.pg.it